martedì 16 luglio 2013

WANTED (2009) di Prabhu Deva [3-4]


ECCE OMO

Dite la nuda e cruda verità.....più nuda e cruda di LUI qui sopra: quanto tempo è passato dall'ultima volta che avete visto un film che va in crescendo rossiniano nel finale? Una pellicola prodotta nell'ultimo, chessò decennio, almeno, che non svacchi schifa sgonfia sull'epilogo; che promette e seduce per idee, ambientazioni e storie per la durata di una farfalla data alle fiamme dal solleone nel mezzogiorno della sua esistenza, eppoi invece s'accascia, spompata dal down di botta del suo sceneggiatore tossico ed in sciopero creativo prolungato, appena dribblata la trequarti. Quante, quante opere vi hanno imbizzarrito per l'arraffazzonata conclusione a scapito di logica, dialoghi, ritmo?
La maggioranza, ne sono consapevole.  Un mucchio.
E' un fattore di decadenza culturale, di abbassamento della durata della soglia di attenzione media. Del multitasking imperante, delle multinazionali delle reclame. Del Drive In e del Bagaglino. Di Michael Bay (che cazzo c'entrino quest'ultimi, chiedetelo ai citati: ce l'hanno TUTTI. SEMPRE. Con loro....)
Si dà invece il caso che nella factory della Settima Arte situata nel Sub Continente Indiano, che proprio in questi giorni celebra i cent'anni di attività frenetica, codeste scostumanze occidentali non ce l'abbiano. Vuoi per tema del pubblico particolarmente sanguigno, che è un attimo che, deluso o addirittura annoiato, ti parta con una carneficina interrazzialreligiosa da morti ammucchiati agl'angoli delle strade; vuoi per vigoroso ossequio alle regole del cinema di un tempo più Fausto (ma anche Tommaso, Ruggero o Pino, per carità); vuoi per un fattore meramente antistatistico e stòcastico (trad: puro culo) che mi ha offerto incredibilmente la visione si, di un'inezia di quel ponderosissimo catalogo, ma tutta caratterizzata da uno sviluppo come Brahmacomanda della struttura narrativa, con tutti i pezzi montati (si fa per dire) al loro posto e poi spremuti ed intrecciati saldamente per estrarre il succo della faccenda finale.
Ecco qui, per molti ma non per tutti, per chi l'ha visto e per chi non c'era, per tutti coloro che non si sono persi d'animo di fronte a post con qualche minuto d'attenzione da dedicarvi in più, rispetto ad un cinguettio da dislessici dissociati disimparati dealfabetizzati, il gustoso guiderdone per la fiducia e l'entusiasmo dimostrato.
E già lo so che serpeggia persin tra i fans più sfegatati il dubbio legittimo di che fine abbia fatto il film  Action/Gangster/Pulp/Poliziesco che posters e presentazione promettevano, dopo aver sopportato più di un'ora di bagatelle tra fidanzati, trip glassati e timide promesse di violenza davvero convinta. Ne sono assolutamente consapevole.
Proprio per questo ho appositamente lasciato la locandina originale di lancio, il cartonatone gigante che appariva ovunque la sera della premiere, per ultima, tra le disponibili usate per l'intestazione, in omaggio alla linea narrativa della pellicolona epica, che da ora fino in fondo vi travolgerà come un maglio da demolizione per twistate vigliacche, shoccanti rivelazioni e l'abbandono completo di ogni briciolo di romanticheria zuccherosa latente. Finalmente.

[Segue]

Si era in spiaggia con pennuti saprofagi parlando di sentimenti profondi, ricordate?
Gonfia scema dei propositi di passione del protagonista fieramente malavitoso che le sono stati riferiti, fare bene attenzione, da uno schifo ributtante di pulotto storto come un kriss malese e polipo come una statua della dea Khali (notoriamente fonte attendibile quanto il Libro di Mormon) la stupendissima pulzella decide di fare il primo passo. Poi il secondo. Il terzo....insomma: farsi una corsetta dritta sul membro dell'oggetto dei suoi spasimi e tagliarla corta. Che se aspettiamo allui, ciao.

Stacco su luci remote di traffico notturno. Squilla un cellulare.

Qui Radhe(frizione e taglio.Venti Euri)
Tutto s'inonda di una tristezza infinita: stà parlando con la tipa in tivvù! 
Altro che risse mache nei peggiori bar di Karachi ! Altro che sontuosi rimorchi seriali di schiantate dal suo fascino! Altro che regolamenti di conti e gambizzazioni a tariffa sindacale! Altro che birra, salsicce e gazzare spassose in Dune Buggy coi compari! Stò carciofo, imberrettato per nascondere l'effetto bambola del nuovo trapianto di bulbi, passa le sue serate da solo. A casina. A far finta di parlare con qualcuno! (singhiozzi)
Mentre ci si dispera, però, si fa strada dalle nebbie di vent'anni fa qualche spassosa trovata d'inquadrature di BH 90210 e/o Primi Baci. Ed anche il brillio nei suoi occhietti feroci fa intuire una roccambolesca trovata scenica.
Altro schermo. Stesso film. Stessa spiaggia stesso mare.
Eddai, autorizzatemi solo per stavolta a definire la sequenza "telefonata". Eddai.
Dall'altro capo del filo ripetitore NON c'è l'attricetta scialba della telenovela. C'è MOLTO di meglio. LEI!
....Pronto sì ttu?? Nn attaccà. Famme parlàa....

GRANDE DISAPPUNTO
Che ci possiamo fare, se preferisce i soliloqui ?
Tralasciamo le bagatelle che qui il momento è serissimo A) Perchè siamo apparentemente alla dichiarazione ufficiale. B) Espletata quest'ultima faccenduola Harmony, ci si butterà a capopregno nel Gore Polizziottesco che tutti gli astanti paganti e tesserati son qui apposta a suggere, senza più interruzioni o tracce di frutta secca e gusci.
E' carica ed emozionata che vi giuro un'ingenua cinquenne di Mia diretta stirpe sembra più disinvolta, in fatto di maschi. (il primo che fa illazioni è una persona che non è una persona)
Lasciate ora, per cortesia, che io ed il regista ci balocchiamo estasiati con le smorfiette della protagonista, impegnata a cercare di fissare un appuntamento al recalcitrante fidanzatino, CHè GLI DEVE DIRE UNA COSA PERSONALE.....
Vai di portfolio:
Pudibondaaa
Gemebondaaa
Tremebondaaa
Sul Grande Mistero Mariano Cogitabondaaa
(La voglia d'ascoltarla che sprofondaaa)
L'amor che coraggio e sfacciataggine l'infondaaa
Con tutto che la povera angariata, dalle sue stesse fattezze conturbanti e dal cattivissimo gusto in fatto di uomini, è lì sulla graticola a sovvertire in una sola volta millenni di convenzioni sociali, rigidissimi ruoli sessuali e tabù religiosi misogini arrabbiati che Betty Friedan le spiccia casa e le stira le camicie, il balordo più manesco degli Slums non le concede un'unghia d'aiuto, per dichiararsi.
Qui si comincia ad avvertire la feroce bestialità carogna del soggetto.
Mentre, grazie alla grafologia, sappiamo che le spirali discendenti interne esprimono il suo bisogno di esteriorizzarsi. Stabilire un contatto al di fuori di sè. Insomma: DARLA.
E questo il cicisbeo invertito lo coglie al volo, a orecchia. 'Mmazza se zappa su quel foglio, la delicata manina!!
La sgamata la lascia più ammucchita dell'altra volta, quando ha scoperto che lui sa fischiare.
Ciccio è ora che ti preoccupi: cominci ad esaurire le frecce al tuo arco.....
Eh, tanto questa qui c'ha in mente una sola cosa e bonalè...

L'emozione alle stelle provoca illico et immediate LA SECONDA DISSOLVENZA DEL FILM in meno di 10 minuti di girato, la quale introduce nella Hit della colonna sonora. Un pezzone memorabile : IL TERZO INTERMEZZO MUSICALE   Plus: gli highligts defibrillanti dell'intelligente conversazione tra i due, cheèmmeglio, IN HINDGLISH !! (Il quale, si ricorda, è l'anglico pronunciato con la lingua attaccata al canino superiore sinistro ed un pesante accento delle alte valli bergamasche). Una vera chicca che mi ringrazierete...
 Lasciatemi solo, come usuale , segnalarvi le perle concettuali di quest'ultima fatica multimediale.
Venite, entriamo insieme nel Tunnel senza ritorno di questa immane coreografia....
Verrete accolti a braccia aperte...
Disorientati da incredibili acrobazie con le frangette....
Sdilinquiti da audaci pose con la becca del colletto tra le labbra.... (UUUUUUffffH)
Osserveremo imbarazzati, insieme a Salman Khan, il disastroso panorama delle doti plastiche dell'attrice SEI volte premiata come migliore sulla piazza...
...fino a sbottarle inviperiti addosso per l'estremo oltraggio al movimento articolare dei primati superiori tutti, come succede d'altronde anche a lui...
Terminando stremati, in preda a coliche da poppante, talmente devastati dagl'alti lai da esser diventati Rocki (badabum-chaaaaa).

Stacco. Che vi eravate già abituati troppo bene.
Fuori di mattina in un infrattamento diroccato uso tipico da camporella: isolato, pulito, tranquillo, intimo.
CI SIAMO.
Godendoci la sua pregevole inquadratura sul davanzale, pezzo ormai celebre....
...scopriamo che le trattative sono incagliate da mezz'ora.
La colpa, sia messo agli atti, è evidentemente di quello vestito peggio e scoglionato anche di più.
E con questa, la presa visione del film da parte di Quentino il Tarantino se la sono assicurata. Grandiiii!
Voglio dire: chi, CHI, CHII potrebbe mai esitare, di fronte a propostacce congestionate di lussuria offerte in cotanta gratitudine all'estetica?
Ripetiamo: CHI !?
Un esempio? Vogliamo fare anche i nomi?
RADHE(con quello di Occam)
Massì che si è capito. La spiegazione più semplice è sempre la più efficace: lui la rifugge poichè conscio dell'inquadramento professionale un filino borderline che lo contraddistingue, ha in uggia di coinvolgerla in girandole di vendette trasversali e fatti criminosi. Qual nobile animo! Qual recchia scatenata impenitente!
OH...mammanco nà bottarella come non ci fosse un domani? Sicuro? SICURO ??!
sSI.
Le distanze si sono accorciate. Svelta tu, sgallettata all'arrembaggio, che lui non stà guardando: buttagli tre palmi di quella tua incredibile linguetta che ben conosciamo dritta dietro il velopendulo!
Ma proprio sul topico, si frappone un 765 parabellum  FMJ che schianta la colonna alle loro spalle come fosse cartongesso di seconda mano !!!!
Dall'UniPosca rosso, se n'è fatta, di strada! E' chiaro che ogni possibile contatto intimo tra i due debba essere osteggiato dalla Grande Mietitrice in presenza, mentre qui in Italia piagnucoliamo per i vari Moige e Aiart...pusilanimi che ci ritroviamo ad essere.
A chi potrà appartenere la mano armata? Cani sciolti da rapina? Grassatori del Basso Gujarat?
Peggio. Molto peggio:
La temibile Lobby Ggay delle Magliettine Sgrause!!!!
Scattano immediati gli automatismi Action del nostro SuperEroe contro la Mumbaicipale: afferra la bella e rotolano dalle provvidenziali scalette lì in parte, riflessi incondizionati di una vita passata nelle sparatorie.
Il contatto intimo forzato improvviso gl'è, come dire, non del tutto gradito. (dannata riprogrammazione militare da terminator!)
Non c'è tempo per le recriminazioni: il Kill Counter deve cominciare a correre come il tassametro di un tassinaro, disonesto, in notturna, di festivo.
Il primo scherano furbacchione che li insegue, ci rimane direttamente di sasso.
(Convenite con me che si possa definire il suo sguardo "Lapidario" ?)
Era ancora fuori di sè per il ruzzolo su quel corpicino fantascientifico, per questo stava usando un coadiuvo improprio e vigliacco come una pietra. Figuriamoci se a uno coi superpoteri maneschi non bastano le propaggini superiori attaccate al torso maschio....
Quando il ciottolo toccherà terra, i bravacci saranno già cadaveri trapassati male senza nenche ancora saperlo  (You're Already Dead!)
Così, tanto per la cronaca, in quanti sarebbero gli imbucati al rendez vous noto solo e soltanto ai due piccioncini spasimanti al telefono la notte scorsa?
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7...8  sik-ari -krishna (tripletta battutistica da denuncia penale) più un altro paio inquadrati di sfuggita, armati oltre le gengive!
Speriamo si siano portati i rinforzi.

Ecco che sboccia finalmente la Viuuuuuuulenza pulp-gore come la si cercava, alla buon'ora. Ci viene anche somministrato il contr'alto Amnesty, per mettere ancora più in rilievo i decessi seriali artisticamente e variamente procurati.
Cascata dal pero come un caco molle come un fico, la nostra sgnoccola realizza solo ora e solo adesso, live, quanto lui sia effettivamente baldo mariuolo. Non che si preoccupi della propria incolumità di fronte ad un plotone di assassini, anzi. Insegue il suo bellone punto a punto, per godersi a distanza ravvicinata ogni spruzzo di sangue, scheggia d'osso, foro o intestino strabuzzato, per bersi fino in fondo lo scioccante calice della tremenda verità.
Un morto....un pianto.
Una testa sfracellata...
....un gomito dislocato...
Un guaito disperato.
Una figurina degli Sgorbions, una trachea strappata a morsi....
Un singhiozzo a fontana.
UN NEGRONE IN PIENA LIBIDINE ALLE SPALLE DI UNO MOLTO PRESO....
Ehhhnnò...qui s'interrompe il pianto. Questa non le va proprio giù...
Bella mia, chetta'ggiiaddì: accettalo.
Rapito dalla furia omicida, già che c'è vede di eliminare anche la scomoda testimone delle sue "debolezze" orgiastiche...
(Ringraziamo proni a terra i vari avatāra di Vishnu, per aver salvaguardato di un pelo le ghiandole mammarie più invidiate del panorama cinematografico continentale)
Meanwhile, allo Yacht Club Canottati Truzzi:
Il mandante cerca di informarsi i tempo reale dell'avanzamento della pratica, chiamando in sequenza gente ormai impossibilitata a rispondere.
Contemporaneamente, i poteri mutanti del nostro vanno in escalation d'invulnerabilità:
Può fermare con nonchalance spadoni rugginosi a mano ignuda,
provocandosi giusto una leggera irritazione locale.
O addirittura tuffarsi, far partire il colpo direttamente da SOPRA la pistola e colpire il bersaglio pur mirandogli  due metri a sinistra, con l'effetto palla curva a rientrare!
L'eccidio volge al termine e i due si ritrovano d'accapo, anche se l'incantesimo è bell'e che rotto:
"Maaaa, tu e quell'omone neronero, prima, lì dietro, che facevate?"
"Scusa, dicevi?"
E' il dramma della passione. Incapace di gestire Eros, Thanatos e Phederastos tutti in un'unica confezione, fugge confusa...
Non senza, ANCORA, qualche rimpianto!  De coccio, proprio....
Stacco. Vi si risparmia il primissimo piano della pentola a pressione in fischio, che era penoso persino in questo contesto. E ce ne vuole, avrete modo di vedere.

Jhaaaaaaaaaaaaaanviiiiiiiiiiiiii! Miiii chepppronta la colazioneeeee : bagnacauda con peperoni al curry, che ti piace tanto!
Come d'incanto siamo a casa di lei, riversa di traverso nel letto, ancora vestita  ma in maniera completamente diversa dalla scena di poc'anzi. Dormita.
L'afror della Colazione dei Campioni l'arrisbiglia di botto. (O di botte, data la specialità alimentare?)
Si sarà sognata tutto?
Il notiziario della tv PERSIANA le racconta di NO (Dice, ma che ci fa un'indiana sintonizzata su di una rete iraniana? ...  ... )
Sconcertata di comprendere il tiggì in un ceppo linguistico completamente difforme da quello natio, che la informa del regolamento di conti finito in massacro, ripiomba nella realtà.
-Voi, invece, siete già piombati a terra, o avete bisogno di riguardarvi bene l'istantanea della televisione, per comprendere di cosa io mai stia cianciando?-

Stacco. 
Nel terrazzo dell'attico da scapestrato uso a vestirsi al buio arriva una telefonata incendiaria.Una voce di donna isterica si fa strada nei meandri del suo profondo nichilismo esistenziale.
 Sembra, senza molto successo....
La calientissima malavitosa, intenzionata a far di lui un uomo vero per davvero a colpi di orifizi in ogni direzione, avanza qualche velata recriminazione in merito alle sue ultime attività.
CORNUTO! DEFICIENTE! IMPRUDENTE! EGOISTA! OMMEMMERD! QUARAQQUAQQUA! SCIMUNITO! IRRESPONSABILE ! C'HAICUMBINATT !?!?
Quale potrà essere la fonte di tanta irritazione allarmata? 

Colpaccio di scena/suprise:
Le hanno bucato il Goldone!
Spiegato il motivo dell'inviperimento:  è gravida.     Un disastro, per la sua attività.
Chiaramente, tutti se la vanno a prendere subito con l'Inseminator della città. La casa viene invasa di ex "pretendenti" andati in bianco e variamente incazzati. Chissà chi avrà dato loro l'indirizzo....mah!
Cazzo volete, stronzi! Io l'ho appena guardata!
Non viene lasciato spazio ad alibi traballanti (tipo il fatto di passare tutte le sue serate a casa, al telefono con personaggi immaginari), effettive impossibilità tecniche (nel suo intimo, c'è l'allergia al tubero solanaceo per antonomasia, lo sanno un po' tutti), o giustificazioni del giorno dopo a firma contraffatta di mammà.... CHI ROMPE, AGG'A PAGA'!
A proposito di rompere, ci volevamo far mancare una bella serie di tavoli infranti dai corpi maltrattati degli sgherri? Ma quando mai!
Scometto che non avreste mai immaginato che la scena del salto di Occhio di Falco nella battaglia finale di Avengers altro non fosse che un omaggio all'UNICO VERO GRANDE EROE de noi tutti.
....e invece...
Chi , per motivi esclusivamente di freccia del tempo, non aveva ancora potuto vedere The Avengers,  CASCA nel barbatrucco.
Il tirassegno ai tizi Punk che morivano subito in Kenshiro® , ma abbigliati peggio, prosegue fino giù in strada, tra i passanti, il traffico,8mila testimoni oculari più impassibili di un nuiorkese e più omertosi di un parlamentare italiano d'onore. Tra loro sapete indovinare chi potrebbe mai esserci?
LEI: Che siccome col fischio da taxi è ancora inesperta, le è uscito male e s'è ritrovata un risciò.
Sapete, era passata per vedere se quel gran pezzo d'uomo si era saziato il giorno appresso, di impilare cadaveri come Obelix elmi romani, ma vista la situazione si mette a seguirne le gesta come Idefix.
Andiamogli dietro anche noi, rapiti dal virtuosismo stroboscomico pitagorico di questa soluzione d'in-quadratura.
NO. Stavolta non è scioccata per la violenza, che vi pensate, ha solo scoperto che per sparare ad un tizio il frescone gli si deve avvicinare a non più di un metro, da qui il motivo dell'inseguimento.
Tergendosi il volto da brandelli di cute ,schizzi di materia celebrale e sangue a fiotti (vedi ad avvicinarti troppo per esplodere la gente,cosa succede?) lo sparatore ciecato si accorge finalmente di chi lo pedina.
Remotissimi, i tempi dei trasognati trip rosini!
Ormai sembra più che questa qui gli stia salendo per una gamba....
E anche se a tutti noi la cosa non guasterebbe affatto...
nel mentre che lei s'affrange,  lui pensa ad una via di fuga.
Non riesce proprio a sopportare di vederlo sempre dietro ad inseguire uomini,o ad esserne inseguito, con le peggio intenzioni... Ci sta malissimo e glielo dice chiaramente:
-....aspetta, e questo è un problema mio percheeeeè ?.....-
- Ah già: MI AMA.....Miseria ladra! -
Decide di giocarsela di charme
Ma la sua reazione è quella di una a cui hanno regalato l'abbonamento distinti,anche per le trasferte, dell'Inter
Disperata, fugge in lacrime lasciandolo rabbuiato.
Ma come detto in una notissima massima tantrica : se fuggendo, si gira, sotto sotto ancor t'ammira....
...PREEEESA....
La sofferta situazione al bivio ci piomba d'urgenza nel QUARTO INTERMEZZO MUSICALE
Un capolavorino spassoso per diversi motivi. Innanzitutto, nelle informazioni sotto il video troverete in regalo la trascrizione integrale del testo canoro, dove, per quanto le mie conoscenze dell'idioma siano alquanto limitate, si può capire come lui cerchi subliminalmente di spiegarle le proprie tendenze sessuali.Vi invito a controllare. In questa intuizione linguistica sarete aiutati da altri indizi, in primis che siamo localizzati nientepopòdimeno che a Santorini, cornice tipica di un certo qual genere. In trasferta così piantati in mezzo all'Egeo, il costumista della produzione ha avuto enormi problemi nel reperire le derrate di stupefacenti pesanti utilizzate normalmente per trovare l'ispirazione. Infatti, il guardaroba dei protagonisti vanta abbinamenti di colore quasi passabili e una smaccata caratterizzazione più vicina ai gusti di chi lo indossa. Devono essersi arrangiati da sè; andiamo:
ALE' : zaffatona furente di Ouzo in faccia alla partner, vigliaccamente schermato dietro un paio di...di...di ... di non lo so cosa sono. Si accettano definizioni.
Durante l'interpretazione della peggiore melodia affrontata fino ad ora, possiamo concentrarci su aspetti diversamente concettuali:
Come, per esempio, questa sconcertante mise stroboscopabile di abbinamento voluminaeggiante capello-tappezzeria psichedelica.
O il colpo di sole sul coppino di lui, che gli ha schiarito la tintura a tradimento. (Si : ha cambiato di nuovo parabrezza dell'Ape.)
Pezzo forte, il finale. Senza occhiali, con la camicia gialla accostata ai pantaloni marroni di buon taglio, al tramonto, sul molo, quando gli comunicano che la pellicola sarà trasmessa un'estate di anni dopo su RAI 4..
ODDDDIIIOOOO PEEEEEERCHEEEEE'???
Cimento periglioso, quello di sbarcare nella Patria dello Stile, non si può negare.
E' pronto ad affrontare con tutto l'impegno possibile e la presenza scenica questo appuntamento?
mmmmmmmmmmmh!
Anche lei è pronta: SCIALLA DI BBESTIA!
Ah, la mano "a valvola volano" (o a "chiavami ora") della coreografia manuale in cui si impegna la nostra contorsionista, in realtà da quelle parti ho scoperto avere tutt'altro significato recondito, che verrà gentilmente illustrato più avanti ed in tutt'altra situazione.
Abbiate pazienza di seguire e capirete.
Qui da capire,invece, c'è poco o nulla. Da spiegare, poi, ancora meno.

Stacco. E pure twist.Yeyeyeye.
Con balzo vertiginosamente apotropaico per la noia, siam tornati impenitenti alla scena iniziale.

Si: quella bevuta matta, tra palazzi a Taiwan, gente in visibilio per due femmine che si pigliano a gomitate e fatti di sangue gratuiti improvvisati, ricordate?
Cinque mesi di flashback narratici praticamente in tempo reale, alla "24".
Ora però veniamo spiegati finanche di chi c'era all'altro capo del fonino, e quindi pure della notizia sconvolgente a tratti allucinante (Mannnnuuuuuuuuu!) comunicata nella stessa al Grande Capo:
♪ ♫   Il Goldon del capo, ha un buco nella mmm. ♪ ♫  Il Goldon del capo, ha un mmm nella mmm. ♪ ♫  Il Goldon del mmm... ♪ ♫  (Ecc..)
L'inatteso "tamponamento" che ha messo fuori uso la malavitosa più più prugnona de Mumbay ha effetti a dir poco disappuntistici su DON Gani Bhai.
(Padrino Onorato di nome e di fatto, èh , tra l'altro....)
Mentre vi spassate di nuovo con la sua espressione di debutto nel film, vi agevolo due notarelle su questo improbabile personaggio, prima che passiate subito a certe conclusioni, và...
- DUE.CENTO.OTTANTADUE interpretazioni sul grande schermo. 282. Al netto di ciò che deve ancora uscire e delle serie tv, le regie e le produzioni. In 23 anni di carriera, 25 premi per Miglior Cattivo e Miglior Non Protagonista, decretati da pubblico e critica. Il suo nome ?  Prakash Raj!! ( E chi altri..)

E noi che lo si sgamava male e con suìfficienza quanto il suo futuro ex braccio destro...
Boss capofamigghia vero e sicuro, fuori e dentro lo schermo, ha come arma segreta stanislastica il suo eccezionale strabismo di venere:
Rarità per intenditori, poichè il suo è così accentuato che la pupilla destra gli è passata a sinistra e viceversa. Ma solo gli esperti possono cogliere questa rafinata anomalia.
Noi profani possiamo solo limitarci a fare una semplice diagnosi a vista dello sclero oculare.
Dunque abbiamo: disordini della cistifellea, abusi specifici di superalcolici grossi misti, ketamina a grani, cocaina, fegatelli pasticciati alla calabbrese, hashish di quello oleoso in dosi aiurvediche, troppa televisione, calcoli biliari, preferenza per la biancheria intima stretta di pizzo.

Stacco.
Torniamo in tempo reale su Mumbay, dove, nel covo di NonMiRicordoComeFacciadiNomeQuestonèriescoarintracciarlo (Abbr. NMRCFNQ), capo della banda che stà facendo i peggio casini, si stà attrezzando il "comitato d'accoglienza" dopo il segretissimo annuncio della Visita Ecumenica di  DON Gani Bhai.
Perdutamente incarognito, NMRCFNQ è deciso a cogliere l'occasione per una resettata dei piani alti del Misfatto Organizzato Continentale.
Ha le idee chiare,
e si mette subito ad enunciarle pittoricamente ai suoi uomini.
Il fatto che il quartier delinquenziale sia attrezzato con una lavagna scolastica a guisa di tavolo la dice lunghissima sulle capacità di apprendimento medie dei bravacci mai stati bravi alle elementari.
Si comincia col decidere i mezzi usati per l'agguato sanguinale & criminoso:
UN MONOPATTINO.
Sicuro almeno lui di quello che stà spiegando, aggiunge l'emoticon di un robottino sorridente...
...mettendosi ad insisterci sopra più in fibrillazione di Bruno Ganz/Adolf  nella scena nel bunker della Caduta, ormai un meme classico anche in India. (ma che, a sua insaputa, porta tantinicchia sfiga.)
Colpaccio di scena/suprise:
un ditone accompagnato da una giacca in cavallino rasato beige fa capolino nell'inquadratura .

Gigino e Gigetto vanno sul tetto...(Ignorate di cosa trattasi? Brutta infanzia che avete avuto....)
L'espressione interdetta ai pubblici uffici dovrebbe già farci capire chi è entrato in scena OPPLà col teletrasporto di Scotty...
Dopo che i suoi Affezionatissimi Tirapiedi vengono falciati ad uno ad uno all'istante e senza una causa immediatamente riconducibile (dando così vita ad una sequenza che sarà saccheggiata alla grandissima in Expandable 2 3 anni dopo) entra in scena la posse rivale capitanata un tempo da Golden.
Ma non son cani sciolti desiderosi di vendetta; sono il locale gruppo di fuoco diiiiii:
DON Gani Bhai! Con un paio d'occhialetti del senegalese taroccati Prada nuovi di pacca che aiuto.
Il quale è talmente L'Onnipotenete Cattivone Malefico, che basta nominarlo dopo aver disegnato un cerchio col gessetto che tosto t'appare,
per punire colui che ha solo pensato di attentare alla sua augusta persona, con il Mortal Letal Emmental Assurbanipal Sguardone.
Causa, se guardato da troppo vicino, di emorragie interne devastanti fulminee.
Stacco.
Troviamoci tutti a casa di Maurizio Costanzo e le sue cammmice coi baffi anche loro del Comandante in Capo della pula.
Dove, giustamente, se il capo è in borghese, pure il sottoposto che lo va ad aggiornare dello schifo di situazione criminale che va peggiorando, si mette comodo.
Frattanto squilla la cornetta.
Oddei, che è sto cesso!?!?!?  La moglie????...Peggio: la figlia, che s'è precipitata a rispondere sperando se la filasse qualcuno.
Ovviamente indarno.Qual vaghezza mai ha potuto cogliere il buon Deva alla MdP, per indugiare nel dettaglio sulla prole del baffuto tutore dell'ordine, così all'improvviso? - vedrete,vedrete.-
PAAAAAPIIIII: E' LA SOLITA TELEFONATA SEGRETA FATTA DA QUELLA PERSONA SEGRETA DALLA VOCE SEGRETA  CHE TI DA LE INFORMAZIONI SEGRETE. Ma io non ne so niente,eh? Ingenua e onoratissima, sogno!..
E pensate che ci facciano sentire, capire o anche solo intuire il contenuto della comunicazione.O il suo autore? Siete pazzi?? E' roba segreta!
Stacco. L'hindi-fesso grande obeso fa l'estremo tentativo di conquista a casa della peratissima sua ex promessa in sposa.
Casa che ovviamente è vacante della stessa, causa viaggetto a Santorini che sappiamo, ma che per di più e decorata di un colore che farebbe ammosciare un mandingo licantropizzato dalla libidine e spaccato di Cialis.
Lodevole se non altro il tempismo: lei torna a casa proprio in quel momento, modulando il richiamo del chiurlo andino con una zampa slogata.
L'argomento gli stà talmente a cuore da fargli configurare la morfologia facciale in una maniera addirittura umana: "Dì, ma con quel  cattivo soggetto dall'aura supereroistica, fai sul serio?"
"Ma cosa vai a pensare!" -"EEhhh, mi pareva!"
Frattanto squilla la cornetta.
Lo zerbino gonfiabile risponde con la sua voce stentorea,
che il maniaco dall'altra parte, infatti, scambia subito per quella della sua concupita, cominciando una litania di sporcaccionate  spinte scioviniste da far imbarazzare una pornodiva.
Ma la cosa non lo turba minimamente, anzi! Ci sta e comincia a rispondere tutto barzotto.
La commedia degli ecquivoci, se così la si vuol proprio definire, continua via in un pingpong deprecabile in spirale discendente verso i fondovalli del torrido.
Potrebbero andare avanti per Le Ore e Le OreMese, se fosse per loro.
Fortunatamente arriva la mammà e strappa la cornetta al debosciato.
Pronto! Ma chi è?!?!?!
SONO GARGAMELLA! E' in casa Puffetta?
La lady di ferro adduce ogni qual genere di scuse, inizialmente: la figlia c'ha giudo,no, c'ha la scrofolosi in fase acuta; no, anzi, è sotto la doccia, no questa meglio di no, si sta depilando con la ceretta a base di C4, è andata a a comprare le sigarette, a Vladivostok, a piedi, scalza, nuda.
Quando nemmeno l'annuncio della sua operazione per il cambio di sesso pare avere effetti di sorta, passa direttamente alle contumelie, poi agli scongiuri, le preghiere, le diffide, le ingiunzioni restrittive.
Infine gli sbatte il telefono in faccia.
Lui la prende benissimo. Da Gran Signore. Con ironia.
E visto che gli prende di spasso....
niente di meglio che mettere a piede libero tre fanatici violentatori seriali che ha proprio guardaacaso sottomano in lì guardina, e cavallerescamente passargli un certo indirizzo.Per farsi due risate.
Stacco.
Qui nessuno, tra gli spettatori italiani, si sorprenderà di un bello stupro di gruppo, grazie alla nostra beneamata stampa e televisione, che ci tiene particolarmente ad informarci minuziosamente di questi fatti quotidiani, dato che c'è da presentare questi manigoldi che hanno osato incarcerare i nostri due bravi ragazzi, rei soltanto di aver sparato all'impazzata con una mitragliatrice bellica su una barca di pescatori pezzenti, MARO', figurarsi.... come il popolo barbaro che se lo merita che altri non sono!

Ma torniamo a noi, cheèmmeglio! 
Irruzzione dei malissimointenzionati
e defenestrazione degli occupanti non utilizzati.
Si procede senza indugi a buttarla sul pessimo cattivo disperante per le sorti della protagonista.
Ma ormai già solo la vista di un coltello le ha provocato una plastica facciale imbruttente. Ce la siamo giocata!
Le grida disperate di madre e fratello attirano una piccola folla dei piccolo borghesi che affollano il lindo quartierino dove non succede mai niente.
Sono tutti schokkati, è evidente!
Fuori di sè per l'oltraggioso episodio che si stà consumando !
Mentre all'interno si gingillano sfrenati con la sua camicetta, le raccontano, però....
CHE TRATTASI TUTTO DI MESSA IN SCENA, POICHE' LORO NON LA VIOLERANNO,MA FARANNO CREDERE A TUTTE LE BEGHINE LI' FUORI CHE IL TRIPLICE FATTACCIO DEFLORATIVO E' ACCADUTO,COSì DA ESPORLA A PUBBLICO LUDIBRIO!

-- E NOI CI CREDIAMO, OVVIAMENTE! E COME NO?--

Tanto per non saper nè leggere nè scrivere (come infatti è) il pischellone ha deciso di agire. Unico ad avere una reazione, va ovviamente a cercare il solo in grado di fermare stò scempio: Radhe(anche ascelle e pube).
A piedi.
Mentre la madre, visto il pubblico, si mette a declamare il monologo di Madonna Pasqua, moglie di Padron Toni, dalle "Baruffe Chiozzotte" di Goldoni. Il melomane in basso a destra, come potete notare, apprezza concentrato.
Intanto il cicciobomba  si macina chilometri di asfalto, che gli giova alla linea, con l'andatura da sciatalgia bastarda e il fiato di un ottuagenario ultratabagista.
Tanto mica c'è fretta.
Qui si potrebbe intuire che almeno uno dei tre, dal casellario giudiziario alto un elenco della vecchia sip di reati a sfondo sessuale, ricordiamo, sia colto, per un attimo solo,dalla tentazione di approfittare della situazione per davvero.
Ma è solo un attimo.
Si libera l'immobile e ci si presenta sul proscenio per farsi vedere bene in faccia da tutti.
Quello con la sciarpa rubata alla vittima ringrazia lo stimatissimo pubblico e annuncia repliche :
 "Grazie! Grazie! Noi saremo qui tutta la settimana! Siete magnifici! Grazie."
OH! povera ragazza mia!...............Ce l'avevano molto grossoo!?!?!
Ehi! Aspetta un po': sono stato maligno e insinuante. Altro che spettatori paganti, popcorn e massimo menefreghismo....
 Qualcuno li aveva chiamati, i questurini.! La Law & Order's  Special Victims Unit!
Niente. Come non detto....
Il mandante viene pure a controllare di persona l'esito della burla. Un mastodontico prodotto dell'utero abusato di una meretrice di porto.
OH! povera ragazza mia!...............Ce l'avevano molto grossoo!?!?!
Nel mentre, finalmente, la terribile ambasciata del ragazzino è stata consegnata.: "A mia sorella se la stanno spruzzando in tre!!!!!"
Lui la prende benissimo. Da Gran Signore. Con ironia. Non vi dico gli amici.
Tranquillo una pasqua, il commissario indugia nei dettagli più gustosi con la massima partecipazione.
Visto che il ragazzino tanto ci tiene, il nostro raddrizzatorti e-non-solo-quelli, decide di precipitarsi sul posto e salvare la pulzella.
A piedi.
Nel mentre si è passati ad un bel pistolotto su quanto si rischi a girare con tutta quella carrozzeria, l'indirizzo pubblico, la porta di cartone, senza la protezione....
E noi subiamo, impossibilitati a reagire, un lunghissimo piano sequenza di lui che aggira la sua anatomia gonfiata per pezzi di strada infiniti, tra auto e motocicli scassoni che sembrano messi lì apposta per irriderlo...
Il Poliziotto continua a perorare la sua causa con grande tatto, vista la situazione.
Poi è costretto a mollare la discussione sul più bello, disturbato dal frastuono delle zampate sul selciato dell'energumeno alla riscossa.
Eccoci al tragico confronto tra i due innamorati, dopo un evento del genere accaduto senza che LUI, LUI!Proprio LUI! Non abbia potuto fare nulla....
OH! povera ragazza mia!...............Ce l'avevano molto grossoo!?!?!
Parlano chiaro le espressioni di entrambe...
(Avreste mai immaginato in questo film un cammeo registico, in amicizia ed ammirazione professionale per l'autore, di nientemeno che J.J.Abrams?)
LENS FLARE!! LENS FLARE OVUNQUE....
Non è che però la ragazza si affretti a spiegare che non è successo nulla e che l'hanno a malapena strattonata, neeeè....Ci marcia di vittimismo alla grandissima, pur assolutamente cosciente della reazione che stà per suscitare.....
Sta salendogli il Crimine. Ma molto molto.....
Gli è salito.

Stacco
Cominciano immediate le indagini palmo a palmo nel sottobosco criminale per scovare i responsabili, grazie al coadiuvo dell'unico testimone oculare compiacente.
Il tutto imbastitoci come  in The Thomas Crown Affair! E scusate la citazione........NOOOO! Ma quale "24"!!
.....ancora nessuno ha detto loro che lo stupro non c'è stato, e quelli si battono l'intero territorio urbano e primo hinterland, ricordiamolo, A PIEDI.

Stacco.
Quartiere a luci rosse. Anche se le luci sono di una moltitudine di varietà cromatiche. Siamo arrivati nel fondo dei bassifondi, per mettere le mani sui responsabili...
L'usta della pista è fresca: notate le froge del segugio inferocito.
Figuriamoci se i responsabili dell'aggressione, quei maniaci schifosi, non erano abituè di questi giri...
Ecco, appunto..... Beccato ad uscire dalla stanzina di una tsoccola fresco di servizietto E PURE A SCROCCO.
L'astutissimo Killer dei killers è riuscito a fare 2+2 (roba che neanche riusciva alle medie con la calcolatrice) è ha già intuito che fosse il mandante.
Che qui vediamo nell'esercizio delle sue funzioni, finalmente, mentre eleva una contravvenzione al volo ad un passante, per uso criminale di giumbotto giaguarato fitto.
AhiAhi... Ha puntato il bersaglio sulla preda col crimine che gli s'accappotta, non sa più dove metterlo.
Prendi un bel respirooooo... Anzi no.
Gli farà una bella lavata di capo, garantito...
EEEEEEE Shampoooooooooo.


[CONTINUA]


Per esigenze squisitamente editoriali, sono costretto a rimandare il finale alla prossima putata.
Restate Tandhory!

2 commenti:

  1. A sti punti mi sono appassionata: riuscirà l'inespressivo torello a portarsi a casa l'aMMore? ç__ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ATTENZIONE. SPOILER.

      Posso solo dire che l'anno scorso il tuo amico Prabhu ha annunciato ufficialmente il seguito del film,per sviluppare a pieno la romanza tra i due.


      ...
      Come osi? Accusare Salman Khan di inespressivita'? Con le splendide performance facciali di questa terza trance? Sei percaso orbata della vista?

      Elimina

Commentate, Gente, le visioni avute !!!...
Per meglio interagire col Blog si consiglia di fare click su "Unisciti a questo sito", in alto a destra nella Home page, Grazie.